Ambulanza da montagna CRILe ambulanze da montagna completamente someggiate su quadrupedi avevano svolto durante il conflitto i più diversi compiti rispetto alle originali funzioni. Funzionavano sia in prima che seconda linea, come infermerie presidiali, ospedaletti chirurgici, locali d’isolamento, deposito di casi sospetti o istituti di riposo. Queste piccole formazioni sanitarie, in numero di 32, avevano assunto una numerazione non progressiva: 3, da 7 a 10, 15, 20, 22, 24, da 29 a 33, 37, 40, 45, da 48 a 50, 59, 60, 67, 73, 75, 77, 82, 83, 85, 87, 88.

 

Clicca sull'ambulanza da montagna d'interesse per la storia e le foto*

Amb. da montagna CRI n. 3 Amb. da montagna CRI n. 45
Amb. da montagna CRI n. 7 Amb. da montagna CRI n. 48
Amb. da montagna CRI n. 8 Amb. da montagna CRI n. 49
Amb. da montagna CRI n. 9 Amb. da montagna CRI n. 50
Amb. da montagna CRI n. 10 Amb. da montagna CRI n. 59
Amb. da montagna CRI n. 15 Amb. da montagna CRI n. 60
Amb. da montagna CRI n. 20 Amb. da montagna CRI n. 67
Amb. da montagna CRI n. 22 Amb. da montagna CRI n. 73
Amb. da montagna CRI n. 24 Amb. da montagna CRI n. 75
Amb. da montagna CRI n. 29 Amb. da montagna CRI n. 77
Amb. da montagna CRI n. 30 Amb. da montagna CRI n. 82
Amb. da montagna CRI n. 31 Amb. da montagna CRI n. 83
Amb. da montagna CRI n. 32 Amb. da montagna CRI n. 85
Amb. da montagna CRI n. 33 Amb. da montagna CRI n. 87
Amb. da montagna CRI n. 37 Amb. da montagna CRI n. 88
Amb. da montagna CRI n. 40  

* Al momento i dati sono presenti solo per le ambulanze da montagna in testo rosso