L'origine di "lasciare un segno" a memoria di chi "è stato" o di chi "è passato" si perde nella notte dei tempi.

La Grande guerra, in tal senso, è uno degli esempi più significati per la vasta quantità di fregi, iscrizioni e cippi di varia forma e natura che "decorano" i campi di battaglie e non solo. Il "nostro" Roberto "graffiti" Belvedere ne è un instancabile ricercatore come ci ricorda, con suggestione, dalle pagine di cimeetrincee.it.

Anche l'argomento "sanità" ha avuto i suoi graffiti o iscrizioni, in numero limitato rispetto al grande numero dedicato ai reparti, alle dediche ai caduti o alle semplici nominativi di soldati.

In questa pagina vogliamo riprodurre le fotografie dei graffiti di sanità.

 

 

 

PAGINA IN AGGIORNAMENTO CONTINUO 


S'invitano coloro che sono in possesso di altre immagini di fregi e iscrizioni dedicate alla sanità ad inviarcele attraverso la pagina dei contatti, grazie.

E' vietata la riproduzione delle immagini senza la preventiva autorizzazione dei legittimi proprietari e\o coordinatori sanitagrandeguerra.it